Il Senatore d’Alì firma il decreto ambiente per superare la crisi rifiuti

24 Feb

Senatore d'AlìLe misure per adempiere allo smaltimento dei rifiuti sono indicate dall’Unione Europea e l’Italia si è mostrata tardiva nell’accoglimento di quelle istanze che riguardano l’ambiente in generale. Per questo la notizia dell’approvazione in Senato del decreto legge Ambiente è oltremodo positiva, soprattutto se correlata all’attuale situazione in cui versa la Campania.

Il presidente della Commissione e relatore, il Senatore d’Alì, ha voluto sottolineare le novità introdotte dal decreto, che ora dovrà passare alla Camera. “I provvedimenti su terre e rocce da scavo permetteranno il recupero corretto dei materiali da scarto e questo è di buon auspicio per il settore agricolo e in generale per la green economy”.

“L’introduzione del compostaggio di prossimità – continua d’Alì – è una delle semplificazioni essenziali per l’agricoltura, inoltre abbiamo richiesto la messa al bando degli shopper di plastica non biodegradabili, una scelta che pone l’Italia all’avanguardia rispetto al resto d’Europa”.

L’ordine del giorno approvato dal Senato riguarda nel dettaglio i rifiuti in Campania, che purtroppo è la regione che ha il record di reati ambientali, precisamente nel ciclo dei rifiuti ha il 13 per cento dei reati accertati (786), 919 tra arresti e denunce e 348 sequestri. L’invito rivolto al Governo è di rendere più efficace la lotta alle ecomafie, vera emergenza del nostro territorio.

Antonio d’Alì, inoltre, ricopre altri incarichi che sono espressione della sua attenzione per certe tematiche, vale a dire la presidenza del Consorzio Universitario di Trapani, che ha iniziato un percorso di eccellenza con l’attivazione del Master di Medicina Subacquea e Iperbarica.

Questo Master, rivolto ai laureati in Medicina, ha l’obiettivo di formare figure di cui Trapani e la sua provincia hanno grande necessità, sia dal punto di vista economico che professionale.

Link all’articolo del Sole 24 Ore sul decreto ambiente: Sì del Senato al decreto Ambiente per superare la crisi rifiuti in Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: